catering matrimonio

Scegliere il catering: suggerimenti per non sbagliare

catering al lavoro
La scelta del servizio del catering può decretare il successo del banchetto di nozze!

Scegliere il catering per il matrimonio potrebbe rivelarsi un’impresa ardua. Molte location offrono un servizio di catering interno o collaborano con società esterne delle quali si fidano. In questo caso è sempre bene approfittare e seguire i consigli del posto. Ma nel caso in cui la location non avesse un proprio ristorante, sarà importante scegliere il catering secondo determinati criteri, utili per realizzare un ottimo pranzo di nozze.
Teniamo sempre conto che il pranzo è la parte più importante in un ricevimento. Può essere un pranzo placé, un buffet con più portate, o un semplice apericena a bordo piscina, poco importa. Quel che conta è che sia un rinfresco di successo.
Per questo motivo per scegliere il catering bisogna tenere conto di alcuni particolari: tutti devono essere soddisfatti quando si alzano da tavola!

Scegliere il catering: cosa valutare

Prima di tutto, che sia un catering del posto. Non scegliete servizi troppo distanti dal luogo dove vi sposerete.
In secondo luogo, è importante che trattino prodotti freschi, di alta qualità e del territorio. Ricordate che è importante anche la stagionalità.
Inoltre è essenziale fare la prova menù. Scegliere il catering può sembrare semplice, ma essendo una parte essenziale del ricevimento, dovrete farlo con la massima attenzione.
Ricordate! Prodotti del territorio, stagionali, di alta qualità e freschi. Chiedete sempre una prova menù. Se scegliete un servizio di banqueting, ricordate anche di chiedere una prova della mise en place: non lasciate mai nulla al caso!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.