matrimoni a tema

Manicure sposa: come scegliere quella giusta

In ogni matrimonio la sposa è senza dubbio al centro dell’attenzione per l’intera giornata, pertanto è importante che questa si senta perfetta in tutto. Le mani sono senza dubbio un elemento da curare particolarmente poiché si sa che tra lo scambio di anelli e il resto sono protagoniste della giornata.

La manicure sposa oggi offre diverse soluzioni difatti grazie alle numerose tecniche di nail art è possibile scegliere tra diversi stili. Ma prima di scegliere il tipo di smalto è fondamentale iniziare dalla base ovvero verificare lo stato delle unghie della sposa e decidere se lasciarle naturali oppure ricorrere a colate di gel, ricostruzione unghie  etc.

L’ideale sarebbe iniziare a prendersene cura già 3 mesi prima del matrimonio in modo da essere certe che per la fatidica data queste siano lunghe e curate.

Se ciò non fosse possibile allora la soluzione ideale è scegliere di avere mani perfette grazie alla ricostruzione unghie o alla colata di gel, tecniche che ci garantiscono un risultato duraturo che va ben oltre il giorno del matrimonio.Sulle unghie naturali invece è possibile optare per uno smalto semipermanente che garantisce una durata di due settimane.

Passando al tipo di smalto, qual è il più indicato per la manicure sposa? Solitamente le opzioni classiche sono rosa nude oppure la french manicure, tuttavia negli ultimi tempi la nail art sta prendendo il sopravvento anche tra le spose.
Motivi floreali, strass e perline sono solo alcuni degli elementi protagonisti delle nail art da sposa perché al giorno d’oggi anche per i matrimoni sulle unghie se ne vedono di tutti i colori.

Qualsiasi sia lo stile scelto, soprattutto se particolare, è consigliabile fare una prova prima del matrimonio per evitare di non essere soddisfatte del risultato e dover cambiare il tutto all’ultimo minuto.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.